2008 Festival bagnato, festival fortunato!

Giu
7
2013
2008

L’edizione numero sedici viene presentata a Catanzaro con una conferenza stampa all’assessorato regionale all’agricoltura. E comincia bene. Viene battuto ogni record di presenze e a Diamante arrivano 150.000 “peperoncinomani” provenienti da tutta Italia.

Nelle cinque giornate gemellaggio con l’Inghilterra e diploma di Maestro Accademico Honoris causa a Jim Buckland patron del “Chili Fiesta” a Chichester.

In mostra vignette di Altan e Vauro. E un’ originale performance di Elisabetta Conte con le sue lenzuola dipinte, stese sui balconi. Convegno medico “Prostata e peperoncino”, relatore d’eccezione il prof. Michele Gallucci del Regina Elena di Roma. Per tre sere un grande concorso- sondaggio con la domanda “Quale vino si sposa meglio col peperoncino?”. Risposta “Amaretti piccanti” con Verbicaro bianco doc.

Sabato a mezzanotte splendidi fuochi d’artificio dei Forestiero di Buonvicino. Subito dopo viene a piovere e piove per tutta la giornata di Domenica che doveva essere la giornata conclusiva. Festival rovinato? Dicono tutti di no. “Quattro giorni sono stati splendidi. E poi Festival bagnato, Festival fortunato”.

© Accademia Italiana del Peperoncino - Leggi la Privacy Policy