Area Archeologica di Cirella

Dic
25
2013
Cirella
A tre chilometri a Nord di Diamante c’è il moderno abitato di Cirella che fa parte dello stesso Comune. Fino al 1808 è stato comune a se stante, poi venne aggregato a Maierà ed infine dal 1876 è stato unito a Diamante. Di fronte all’abitato si trova l’isola di Cirella. Assieme alla vicina Dino sono le uniche due isole della Calabria. Su una collina a 172 metri sul livello del mare ci sono i ruderi dell’antica Cirella distrutta e abbandonata nel 1808. Nel territorio della Cirella di oggi sorgeva la Cerillae romana città fiorente fra l’850 e il 1000 d.c. Negli anni Novanta in questa area archeologica è stato costruito il “Teatro dei ruderi” che può ospitare fino a 2.500 spettatori. Qui, nelle cinque serate del Festival, si svolge “Peperoncino in palcoscenico”. Ogni sera spettacoli teatrali seguiti da degustazioni di “piatti infuocati” con i migliori abbinamenti di peperoncino e vino. I piatti sono preparati dagli “Chef del peperoncino”, gli abbinamenti dei vini dall’AIS Calabria. Degustazioni e spettacoli sono gratuiti.


© Accademia Italiana del Peperoncino - Leggi la Privacy Policy